NUOVO MUSEO EGIZIO

Dopo il Cairo, Torino ha il vanto di ospitare il secondo museo al mondo dedicato alle antichità egizie. Fondato nel 1824 da re Carlo Felice, ha subìto recentemente un’imponente opera di restyling: 5 anni di lavori tra progettazione e cantiere e un investimento di 50 milioni di euro. 
La ristrutturazione, completata a Marzo 2015, ne ha quasi raddoppiato gli spazi, creato percorsi scenografici e adottato il top della tecnologia, rendendo così il Museo una meta imperdibile per milioni di visitatori. 
Per mantenere inalterata la qualità dell'aria nelle sale, il Museo Egizio ha scelto Sabiana per condizionare gli ambienti. Sono stati installati 130 ventilconvettori Carisma, CRC e CRS, che offrono il massimo del comfort in termini di design, prestazioni, silenziosità, consumo e funzionalità. Tutti certificati dal marchio Eurovent.