Orto Botanico dell'Università di Padova

L'Orto Botanico di Padova, fondato nel 1545, è il più antico Orto universitario del mondo e dal 1997 Patrimonio Mondiale dell'Unesco.

Dopo oltre 450 anni di vita si è rinnovato attraverso un progetto di valorizzazione dell’esistente e un ampliamento di 15 mila metri quadri, con cinque serre in vetro e acciaio inserite in una galleria di vetro e acciaio lunga 100 metri.

Ciascuna serra è la riproduzione perfetta di una regione climatica del pianeta, dalla più calda e fertile alla più estrema. Grazie alla tecnologia, le serre vivono di vita propria, infatti “l'edificio delle serre si comporta, esso stesso, come una pianta. Ovvero respira, purifica l'aria, genera energia e trattiene acqua” spiega l'architetto Giorgio Strapazzon dello studio VS Associati, che ha curato il progetto del nuovo Orto Botanico.

Per la climatizzazione di tutto l’edificio delle serre, Sabiana ha installato 4 Aerotermi HELIOS, studiati per soddisfare particolari esigenze di estetica e che si distinguono per il design particolarmente curato e gradevole della cassa di contenimento in alluminio estruso, e 18 Aerotermi COMFORT, progettati e costruiti per essere installati pensili a soffitto con proiezione di aria verticale, idonei per il riscaldamento di ambienti molto alti (16/18 metri).

Il nuovo Orto Botanico sarà una delle eccellenze presentate nel Padigione Italia dell'’Expo 2015.